Prime impressioni su Firefox 2

ottobre 26, 2006

Su linux.com ho trovato un’ottima reiew riguardante Firefox 2, qui’ di seguito cerchero’ di riassumere in italiano i punti piu’ importanti.

Circa una setimana dopo il rilascio di IE 7 ecco che compare Firefox 2. Rispetto al concorrente, il browser di Mozilla presenta poche nuove caratteristiche, ma numerosi miglioramenti a quelle gia’ esistenti. Dalla 1.5 alla 2 il cambio non e’ certo drastico, ma Firefox 2 contiene un’ abbondante numero di migliorie che ne fanno consigliare l’upgrade. Molte delle nuove features erano gia’ presenti come estensioni prima, ma c’e’ una differenza sostanziale tra avere una funzione come extension e averla build-in nel browser. La nuova relase contiene piccoli ritocchi al look & feel del browser, ma niente di drammatico, tant’ e’ che probabilmente molti neanche si accorgeranno delle nuove icone o del nuovo tema.

Una cosa pero’ di cui tutti si accorgeranno sara’ la funzione di correzione automatica. Con Firefox 2 se state scrivendo una mail con gmail o qualsiasi altro webmail service, se state scrivendo un post sul vostro blog o se state semplicemente postando un commento su un forum, firefox vi fara’ notare le parole “scorrette”, o non presenti nel suo vocabolario, con il classico biscetto rosso. A questo punto facendo un clickdestro sulla parola incriminata accederete ad un menu’ tendina con vari suggerimenti per la sostituzione della parola oppure l’ opzione per poter aggiungierla al vocabolario. La funzione di correttore ortografico e’ abbastanza intelligente difatti non andra’ a sottolineare indirizzi email o URL, inoltre non e’ settata di default per correggere campi come quelli di ricerca o di inserimento testo, che normalmente non hanno bisogno di spellcheck.

SESSION RESTORE

Una delle novita’ piu’ importanti e soprattutto utili di firefox 2 e’ la possibilita’ di ripristinare, dopo un crash o un riavvio del browser(magari dopo aver installato un’ estensione), la sessione di navigazione che avevamo aperta. Questo vuol dire che se stavamo navigando con 3 4 tab aperti, magari alcuni con siti ragiunti dopo estenuanti ricerche in google, questi ci riappariranno cosi’ come li avevamo lasciati dopo un crash o un riavvio di firefox. Ma non e’ tutto, infatti questa funzione viene applicata anche in alcuni campi di teso. Ad esempio se stavate scrivendo un articolo per il vostro blog e nel mentre, installato un’ estensione, dopo il riavvio di firefox vi ritroverete con la pagina di composizione del vostro blog e con esattamente quello che avevate scritto prima del riavvio.

MIGLIOR SUPPORTO PER I FEED
Firefox 2 offre un rinnovato supporto per gli RSS feed, clickando sul simbolino arancione che contraddistingue i feed accanto all’url del sito, firefox fara’ comparire un’ anteprima del feed e un tasto per sottoscriversi.

Firefox feed preview

Se usate servizi come google reader potete scegliere di impostare firefox perche’ sottoscriva tutti i feed attraverso questo.

Un’ altra importante funzione e’ la protezione dal phishing. Firefox prelevera’ regolarmente da google una lista di siti malevoli in modo da poter allertare l’ utente nel caso in cui un sito dovesse apparire per quello che in realta’ non e’.

TAB RINNOVATI

Il team di sviluppo di firefox si e’ dato molto da fare anche per migliorare l’utilizzo dei tab. Ora si puo’ ri-aprire tab precedentemente chiusi (una specie di undo per tab) e ogni tab ha il suo tasto di chiusura, limitando cosi’ la “terminazione” accidentale di schede, che capitava frequentemente con il sistema precedente. Altra cosa aggiunta e’ un tasto a destra e in linea con i tab che permette l’accesso alla tab list ovvero permette di vedere tutte le schede aperte e di poterle selezionare, molto utile quando se ne hanno diverse attive e non e’ possibile leggere l’intestazione di tutte.

Firefox 2.0's new tab layout

Per le conclusioni e per un ulteriore approfondimento vi rimando all’articolo originale di linux.com