La GNOME Mobile & Embedded Initative

gnome2-logo-128.pngIl mercato dei dispositivi mobili e delle architetture embedded e’ in continua crescita e la comunita’ del software libero non vuole certo lasciarsi scappare l’ opportunita’ di poter godere dei vantaggi che questo mercato aprira’. Per poter sfruttare appieno questo nuovo scenario e’ nata la GNOME Mobile & Embedded Initative (GMAE).

THE GNOME FOUNDATION AND INDUSTRY LEADERS JOIN TO CREATE GNOME MOBILE &
EMBEDDED INITIATIVE

Quindi GNOME si allea con i grandi per competere tra i grandi.

“GNOME continues to drive the cutting edge of Open Source and Free Software
innovation. With the GNOME Mobile & Embedded Initiative, GNOME expands the
reach of Software Freedom to new devices, new markets, and new audiences”,
said Jeff Waugh, founder of the GNOME Mobile & Embedded Initiative and a
director of the GNOME Foundation board. “Developers will not only have the
means to create great mobile and embedded software, but the freedom to
envision and create fundamentally new kinds of devices, for entirely new
markets.”

“GNOME continua a guidare l’ avanguardia dell’ innovazione dell’ Open Source e del Free Software. Con GNOME Mobile & Embedded Initiative, Gnome espande il campo del software freedom a nuovi dispositivi, nuovi mercati e nuove utenze”, dice Jeff Waugh, fondatore della GNOME Mobile & Embedded Initiative e direttore della GNOME Foundation board. ” Gli sviluppatori non avranno soltanto i mezzi per concepire eccellenti software per dispositivi embedded e mobile, ma la liberta’ di prevedere e creare nuovi tipi di dispositivi per nuovi mercati.(traduzione mia)

Gli obiettivi di questa iniziativa sono:

  • Incrementare la visibilita’ nella comunita’ e verso il mercato della tecnologia GMAE e delle organizzazioni partecipanti al progetto.
  • Coordinare gli investimenti nelle GTK+ e nella piattaforma GNOME, nella documentazione e negli strumenti di sviluppo
  • Incrementare l’ attenzione degli sviluppatori verso la “mobile experience” in particolare verso l’ interazione tra il Desktop GNOME e la tecnologia GMAE
  • Facilitare un sano sviluppo collaborativo tra le organizzazioni partecipanti, la comunita’ GNOME e i relativi progetti; e tra la piattaforma GNOME, desktop e GMAE developers
  • Perseguire le opportunita’ di standardizzazione della piattaforma
  • Assicurarsi che il Software Freedom e’la realta’ dietro al Desktop e disponibile nelle mai degli utenti in giro per il globo

tra le industrie e organizzazioni coinvolte troviamo:

GNOME Foundation supporters ACCESS, Canonical, Debian, Igalia, Imendio, Intel,
Nokia, OLPC, OpenedHand and Red Hat, and GMAE contributors CodeThink,
Collabora, FIC, Fluendo, Kernel Concepts, Movial, Nomovok, Openismus,
Vernier, Waugh Partners and Wolfson Microelectronics,

mentre i progetti coinvolti sono:

vahi, BlueZ, Cairo, GNOME, GPE, GStreamer, GTK+, Hildon, Maemo, Matchbox, OpenMoko, Telepathy and Tinymail;
and industry organisations CELF, the Linux Foundation and LiPS.

Per saperne di piu’:

Interessante, decisamente interessante! o meglio… ECCELLENTE!


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: