vmware finalmente rootless con fusion

Finalmente vmware ha implementato cio’ che volevo da sempre, ovvero la possibilita’ di avere le finestre degli applicativi all’ esterno della virtual machine. Questo permette una maggiore integrazione degli stessi con il resto del desktop host, comunque basta parlare, gustatevi il video.

Il video parla da solo, una cosa che vorrei e’ una sincronizzazione del menu applicazioni del sistema host con il sistema vistualizzato in modo da poter lanciare direttamente applicazioni win, BSD o quant’ altro direttamente dal mio menu’ ubuntu ma per ora mi accontenterei che questa features venisse portata anche per linux visto che attualmente e’ solo su osx.

[via osnews]

15 risposte a vmware finalmente rootless con fusion

  1. Michele C.S. scrive:

    Comunque quanto meno il titolo è inesatto: questa funzione, insieme a tante altre, sono prerogativa di Fusion, e non di Workstation.

  2. kijio scrive:

    fusion o workstation … ?
    specifica netjack!😉

    a me l’unica cosa che mi piacerebbe avere e’ la stampante che mi funzia con tutti i s.o. emulati contemporaneamente (che tra l’altro e’ proprio una stampante vista da tutti comodamente se non emulati) 😉 cosa che proprio non ci riesco … !
    sbaglio io? o devo usare fusion per avere meno problemi?

  3. netjack scrive:

    Eccomi! scusate, come si puo’ vedere dal video le nuove features sono per fusion, il titolo l’ ho scritto cosi’ per rifarmi a quello di OSNEWS ma, ora che me lo fate notare, effettivamente non e’ molto corretto, grazie per la segnalazione, ora correggo.

  4. […] vmware finalmente rootless con fusion Finalmente vmware ha implementato cio’ che volevo da sempre, ovvero la possibilita’ di avere le finestre […] […]

  5. XaxeR scrive:

    @netjack inanzi tutto complimenti per il blog
    volevo renderti noto che il tuo desiderio su linux è già realtà da qualche tempo e si chiama SeamlessVirtualization, ottenibile con le nuove caratteristiche del kernel e qemu.
    aggiungo il link alla guida sulla documentazione di ubuntu.com

    https://help.ubuntu.com/community/WindowsXPUnderQemuHowTo

    spero di essere stato utile a te e a tutti quelli che vorranno cimentarsi nella virtualizzazione

  6. Tiziano Solignani scrive:

    QUeste cose sotto OS X si potevano già fare con Parallels e la sua funzione Coherence.

    A casa ho un mac mini con appunto installato, solo per ragioni di prova, cioè per curiosità (in realtà non apro quasi mai applicazioni windows), una copia di xp dentro a Paralles e vi posso garantire che funziona davvero bene.

    Peccato solo che i comandi di gestione delle finestre rimangano quelli propri del sistema operativo di origine e non diventino quelli di os x, forse un domani riuscirano a fare anche questo, almeno intorno alla finestre, in modo da far sembrare ogni finestra uguale indipendentemente dal sistema operativo di provenienza.

  7. netjack scrive:

    @XaxeR

    Grazie mille per il link, nel WE se riesco lo provo e vedo cosa riesco a fare🙂
    Cercando in giro ho visto che tramite degli hack e’ possibile fare la stessa cosa anche con vmware e virtualbox, appena riesco posto qualcosa a riguardo.

    Grazie mille ancora.

    @Tiziano Solignani

    Mi spiace ma io Parallels non l’ ho mai provato e da quanto ne so’ e’ solo per mac, questo seconod me e’ un grossissimo limite che non puo’ essere colmato da nessuna features all’ avanguardia. Detto questo Parallels pare essere un’ ottimo software e pare essere anche il primo a virtualizzare con accelerazione 3D il che e’ cosa buona e giusta🙂

  8. Tiziano Solignani scrive:

    Si è uscito proprio in questi giorni con la versione nuova che supporta anche l’accellerazione 3D… non c’è che dire, la virtualizzazione sta facendo passi da gigante, tanto che quasi sta diventando indifferente il sistema operativo di base.

  9. kijio scrive:

    e che chezz … ma io non ho i soldi per comprarmi un macseppia … VOGLIO VIRTUALMACHINE AGGRATIS E CHE SUPPORTI TUTTE LE PERIFERICHE CONTEMPORANEAMENTE!😛

  10. gimbo scrive:

    https://help.ubuntu.com/community/SeamlessVirtualization

    seamless vistualization, dovrebbe fungere con vmware, qemu ecc.
    Praticamente ci si collega con RDP alla macchinavirtualizzata e invece che aprire tutto il desktop si apre solo la finestra desiderata..

    Io l’ho provata con vmware e a me personalmente non funziona, comunque se hanno fatto una guida ufficiale sicuramente sono io che sbaglio qualcosa!

  11. gimbo scrive:

    Infatti, funziona alla grande!

  12. netjack scrive:

    @gimbo
    appena avro’ un monitor mi mettero’ a provarlo

  13. Gabriele scrive:

    Con Ubuntu Feisty e VirtualBox faccio la stessa cosa! Funziona il seameless desktop

  14. denzel scrive:

    qual è l’emulatore migliore?
    virtual box, qemu o vmware?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: